letture amArgine: Mimì Burzo il vantaggio dell’essere un nulla

A chi su questa strada mi ha incontrata.
A chi mi ha presa e inchiodata.
Punto dopo punto, parola dopo parola

almerighi

I generi, le persone, le matite si fondono e fondono. L’importante è che siano buone lettere. (Flavio Almerighi)

per chi voglia approfondire:

https://mimiburzo.wordpress.com/

Senza cuore III

Ora piove
l’acqua abbassa la polvere sulla terra
l’afa si allarga sotto le foglie dell’ alloro
Non sarà un treno verso altra destinazione a fermarmi davanti alla tua porta né un cero a Lautréamont per farmi piegare alla grazia del fiore dal tuo sesso portato a compimento nella mia bocca.
– Fuori c’e’ la guerra almeno tu te ne sarai accorto appena fuori già sull’epidermide
il bernoccolo sulla fronte del mattino
è guerra con l’insetto che piano rosicchia la foglia nascondendo i denti nella rugiada
– Fuori c’è la guerra
di questo sono certa almeno tu te ne sarai accorto
come me non la guardi hai spostato gli occhi
sulla finestra
ora piove un po’ di più.
L’acqua imprime a chiazze la terra
quasi…

View original post 732 altre parole

Annunci

2 pensieri su “letture amArgine: Mimì Burzo il vantaggio dell’essere un nulla

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...