I girasoli

©Donatella D'Angelo - Elena

©Donatella D’Angelo – Elena

 

Sere abitate da una particolare e precisa malinconia da non saperla raccontare
se non come il peso di un cane sulle spalle. Il pianto di un uomo visto e non sentito. Gli occhi molli della morte nel rimbalzo ghiacciato della vita.
Ci sono sere di una particolare malinconia in cui penso alla lentezza
e alla fatica nell’andare un po’ piu’ in là della parola per espandersi in altre umanità.
Certe sere la luna e un fiore e il suo profumo non provo neanche a combatterli.
Li accolgo e mi lascio disarmare unica possibilità di un dialogo mancato. Di un momento sbagliato. Di un’espansione senza atterraggio. Unica possibilità di ritorno da una missione senza piano di evacuazione.
Certe sere allora penso al calore. Al calore senza parole della razionalità.

– E alle loro paure

Certe sere chiudo gli occhi e sono piccola chiusa al protetto in un campo di girasoli.

Annunci