Autunno

@Miroslav Tichy

@Miroslav Tichy

L’impellenza del sole e’ andata via con te.
Ora la città e’ presa dal vento e in esso diffonde un forte olezzo di pori e d’umano. Questo, discende verso basso, sopraggiunge a livello dei fiati urbani e insieme si contaminano. E fanno incetta di piedi e di passi.
Il cervello e’ doppio, Non ci sono parole semplici per spiegarlo. Sarà sempre una sostanza del sè, una nebulosa contratta piuttosto invisibile. Tuttavia, drammatica. Quello che conta adesso e’ il senso di un’improcrastinabile venerdì santo. Una prefigurazione cuneiforme con dentro gli occhi di mia nonna e le sue parole, veementi. E queste battono. Battono un fossile di lacrime dure. Allineate – una per una – in strati discreti di coscienziosità.
La disponibilità della discrezionalità verso lo schiaffo goffo dell’umanità. Pronta ad accogliere ogni screzio e mancanza per bocca di una moralità arrangiata rattoppata come i gambaletti di mia nonna. Tutto e’ sbagliato. Tutto si sbaglia. Nulla e’ corretto. Salire le scale percorrendo una traiettoria verso l’alto e’ solo una pioggia di fotoni -: rigurgito controvento di un universo maligno. Avere un solo cervello e per questo odiarlo. Avere un’unica sedia ed esser costretti a starci seduti, in contemplazione di un quadro dipinto dopo. Nel tempo che deve ancora venire. Ed il bambino segue gli occhi tremanti del vecchio. Il vecchio piange alla vista del bambino. Allunga una mano per commiserarlo. Ma non puo’. Deve ancora venire.
(Dopo) Chiusa la porta, abbassate le palpebre, rimane solo il sospetto di un’appartenenza mancata e un indice puntato verso il cielo.
-Ecco! disse la voce all’eco
– Ecco le ginestre rifiorire sulle piume degli uccelli.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...